Benefici dei cannabinoidi

Effetti farmacologici, fisiologici e psicologici dei principali cannabinoidi presenti nei chemovar.

'' La marijuana medica è... una delle sostanze terapeuticamente attive più sicure che l'uomo conosca.' '

Francesco Giovani,
Giudice amministrativo
Agenzia antidroga - 1989

I cannabinoidi, un gruppo di 21 composti di carbonio presenti nella Cannabis sativa L., i loro acidi carbossilici, analoghi e prodotti di trasformazione (vedi sopra) sono i principi attivi presenti nell'hashish e nella marijuana.

La cannabis affina la mente, rende la pelle più tenera, ''supera'' tutte le funzioni sensoriali come vista, udito, sensibilità al colore e stimola, come nessun'altra droga!, l'eccitazione sessuale di uomini e donne su (tutti) e tre gli aspetti. La cannabis influenza la cognizione e la memoria, l'euforia, la sedazione e il dolore (analgesico (antinocicezione). Il motivo sarà chiaro dopo aver letto i seguenti dati scientifici.

(-)-trans –Δ1(delta)- tetraidrocannabinolo (THC) è il principale componente psicofarmacologicamente attivo della Cannabis, seguito dal Cannabidiolo (CBD) che esibisce un effetto antagonista sul THC 1 e agisce fisiologicamente come un rilassante muscolare (liscio) . Il CBD mostra una forte attività anticonvulsivante per 3 dei 4 principali tipi di epilessia. CBN e CBC mostrano anche di avere effetti terapeutici.

Cannabinoidi come modulatori

I cannabinoidi modulano l'attività di praticamente ogni sistema messaggero nel cervello; GABA, dopamina, acetilcolina, endorfine, prolattina, glutammato, istamina, norepinefrina, prostaglandine, serotonina e peptidi oppioidi….Questo potrebbe spiegare perché la cannabis ha un impatto su così tante condizioni mediche.'' Un antagonista, tuttavia, come il THCV , agirà come un ''depressivo dell'appetito''.

CBD come artefatto

Il CBD è un artefatto e non di origine biogenetica. Presente solo significativo nella vecchia marijuana e nell'hashish stagionati (99,99%). Il CBD è un effettore (marcatore) "indica". Il CBD ha antagonizzato gli agonisti CB1 e CB2 come il THC. Quindi l'alto sarà più basso ma lo prolungherà significativamente.

Downregolazione dell'aggressività del tumore

Il CBD rappresenta il primo agente esogeno non tossico in grado di ridurre significativamente l'espressione di Id-1 nelle cellule metastatiche del cancro al seno portando alla down-regulation dell'aggressività del tumore.

I singoli cannabinoidi, i loro effetti e le applicazioni mediche

Cannabinoide

Effetti e caratteristiche; Applicazioni mediche

THC Tetraidrocannabinolo

Responsabile dell'effetto ''High'' (psicotropico), potenzia tutte le funzioni sensoriali come vista, udito, sensibilità al colore e aumenta come nessun altro farmaco! Sessualmente stimolante da uomini e donne su (tutti) e tre gli aspetti. Una forte sensazione di Euforia. Acuisce la mente. Analgesico (antidolorifico), di benessere, sedativo rilassante. L'abbassamento della PIO migliora la vista: (anti-glaucoma)

Il rapporto THC/THCV determina il grado di stimolazione dell'appetito.

Il THC aumenta, il THCV riduce l'appetito.

Effetto broncodilatatore (antiasma).

THCV

Tetraidrocannabivarina

Potenzia fortemente il THC e provoca pesanti "tipi di ronzio". Più forte e più veloce Alto effetto. Rende il ceppo ''potente''. Il THCV è un antagonista dei recettori CB1 e CB2 dei cannabinoidi; L'"alto" arriva più velocemente e scompare prima.

Effetti rapidi e appariscenti

Il THCV si trova nella marijuana molto potente originaria del sud-est e dell'Asia centrale:

Crescita ad alta quota

Euforizzante e analgesico, riduce l'appetito.

CBD

Cannabidiolo

Il CBD agisce in modo antagonistico nell'intervallo micromolare; ha un effetto opposto al THC. Riduce l'effetto psicoattivo, o "sballo" del THC, ma al contrario, prolungherà lentamente ma sempre più fortemente questo effetto. Il CBD inibisce la degradazione del THC nel fegato, inibendo il cosiddetto sistema enzimatico del citocromo P-450-3A e 2C (sottofamiglie di purificazione). Effetto corpo; sonnolenza. Proprio come l'analgesico THC e CBN. CBD e THCV migliorano entrambi l'intossicazione; lo ''sentirai''.

Non psicoattivo.

Rilassamento muscolare forte (liscio). Sedativo. riduce lo spasmo muscolare.

CBN

Cannabinolo

Lieve psicoattivo, sedativo, analgesico.

Leggermente psicoattivo (debole agonista per il recettore CB1)

Alte concentrazioni: disorientato e spesso assonnato.

CBG

Cannabigerolo

Proprietà sedative, antimicrobiche, Sonnolenza. Responsabile del tipico ''effetto Hashish'', chiaro e brillante effetto attivante (speciali ''tipi di skunk-hash)

Abbassa la pressione intraoculare (IOP/glaucoma).

CBC

Cannabicromene

Potenzia il THC, interagisce in qualche modo con il THC per rendere lo "sballo" più intenso e agire, come la maggior parte degli altri cannabinoidi (stesse relazioni strutturali) sedativo e analgesico.